martedì 24 maggio 2016

Lega Pro, Girone C: il Melfi perde in trasferta 1-0 con il Martina Franca

di FRANCESCO LOIACONO - Nell’andata dei play out del girone C di lega pro il Melfi ha perso per 1-0 in trasferta contro il Martina Franca. Buona però la prova della squadra di Ugolotti, molto tenace ed organizzata. Nel primo tempo pugliesi insidiosi. Una botta col destro di Baclet è stata respinta con la mano sinistra dal portiere Santurro. La squadra di Franceschini arrembante. Colpo di testa di Diakitè che ha sfiorato l’incrocio dei pali. Melfi sfortunato. Annullato un gol a Masini per un fallo di mani. Nella ripresa lucani in contropiede. Colpo di sinistro di Zane su punizione che ha lambito la traversa. Melfi insistente. Colpo al volo di Masini e prodezza del portiere Viotti che con la punta delle dita è riuscito a deviare il pallone in angolo. Risposta del Martina con Taurino, girata col sinistro neutralizzata con bravura da Santurro.

Purtroppo il Melfi è rimasto in dieci per l’espulsione di Masini il quale ha toccato il pallone con le mani dopo che era stato già ammonito per un brutto fallo su D’Alterio. Il Martina Franca è passato in vantaggio con Baclet il quale con un tiro in diagonale di destro ha sorpreso Santurro. I pugliesi sono andati vicini al secondo gol. Tentativo col sinistro di Marchetti, ma stavolta Santurro si è opposto con un piede.

Delusione per i 200 tifosi del Melfi che hanno seguito la squadra a Martina Franca. Niente di compromesso però per la squadra di Ugolotti. Infatti ai lucani basterà vincere per 1-0 nel ritorno in casa per riuscire a salvarsi. Certamente però i gialloverdi dovranno giocare con maggiore determinazione ed evitare di esporsi al contropiede per avere la meglio sui martinesi e centrare l’obiettivo stagionale. Migliore in campo nel Melfi Giron che è stato quasi perfetto sia in fase di copertura che in appoggio al centrocampo. Valido il contributo di Masini, abbastanza incisivo in area di rigore. Gli è mancato solo il gol. Peccato che sarà squalificato per il ritorno. Dinamico ed essenziale Longo. Bravo Silvestri in difesa. Leggermente tardivo l’inserimento di Soumarè avvenuto solo nella ripresa al posto di Canotto. Giacomarro ha contrastato con efficacia Taurino e Berardino. Il Melfi è una squadra abbastanza valida, certamente ha tutte le carte in regola per ottenere la permanenza in lega pro.

0 commenti:

Posta un commento