martedì 31 maggio 2016

Lega Pro, il Melfi pareggia e retrocede in D dopo 14 anni

di FRANCESCO LOIACONO - Nel ritorno dei play out del girone C di lega pro il Melfi ha pareggiato per 0-0 in casa contro il Martina Franca ed è purtroppo retrocesso in serie D dopo 14 anni. Questo perché nell’andata avevano vinto per 1-0 in casa i pugliesi che sono riusciti invece a salvarsi. Nel primo tempo lucani insidiosi. Un tiro cross di Soumarè è stato bloccato con le mani dal portiere Viotti. Ci ha provato su punizione Amelio, ma la palla ha sfiorato il palo della porta dei pugliesi. Martina in contropiede. Botta col destro di Rajcic su calcio piazzato, sfera di poco a lato. Nuovo tentativo di Amelio che ha lambito la traversa.

I pugliesi si sono fatti notare con Taurino che è stato anticipato dal difensore Cason. Nel secondo tempo Melfi maggiormente determinato ad assicurarsi la vittoria. Colpo col destro di Zane bravo Viotti ad opporsi. Martina in contropiede. Tiro di sinistro di Baclet ribattuto con una gamba dal portiere Santurro. Tentativo della squadra di Franceschini con Berardino da fuori area ma il numero uno dei lucani ha di nuovo respinto. Replica del Melfi. Ingretolli per un soffio non è riuscito a tirare in porta. La squadra di Ugolotti protagonista. Colpo di testa di Silvestri che ha fatto “la barba” al palo. Martina Franca pericoloso. Conclusione col destro di De Lucia ma Santurro ha parato in tuffo. Melfi propositivo. Azione personale di Petta neutralizzata da Viotti. Il difensore dei lucani ha protestato ed è stato espulso. Divisione della posta amarissima per i gialloverdi lucani. Grande delusione per i 2000 tifosi del Melfi presenti allo stadio “Valerio”. In una gara sono stati vanificati ben 14 anni tra i professionisti.

Peggio non poteva concludersi la stagione per la squadra di Ugolotti che ha perso certamente troppi punti in passato e non doveva arrivare a questo insidioso letale spareggio. Numerosi gli errori commessi dalla squadra in questo campionato. Ora il Melfi dovrà riorganizzarsi e cercare di ritornare subito in lega pro la prossima stagione. Si spera nel ripescaggio ma sembra una ipotesi molto difficile.

0 commenti:

Posta un commento