lunedì 30 maggio 2016

Matera, Festa dello Studente 2016: i giovani lucani scrivono la storia

MATERA - Per la prima volta nella sua storia la Festa dello Studente riesce a coinvolgere centinaia di giovani provenienti da Matera e dalle città della Provincia. Un’esplosione di musica che ha coinvolto i ragazzi, ma anche molte famiglie con i più piccoli. Sin dalle prime ore della giornata di sabato c’è stata un’invasione pacifica di quella gioventù pronta a scommettere sul suo futuro e a sognare un mondo migliore. Matera già da qualche settimana si era preparata ai festeggiamenti. Ieri i protagonisti sono state le nuove generazioni, impeccabili nell’organizzazione di un evento di rilievo internazionale, considerati i riflettori che la Capitale Europea della Cultura 2019 ha acceso attorno a sè e ai canali mediatici internazionali di Voce Spettacolo che hanno esportato l’evento oltre i confini regionali ed italiani. Non a caso la diretta streaming ha raggiunto gli Stati Uniti ed ha toccato Hollywood (Los Angeles). E’ stato un giorno bellissimo per tutta la città, per l’intera Basilicata per quanto è avvenuto sotto e sopra il palco. Un risultato storico che segna il realizzarsi di un sogno atteso da tanti anni e che deve rappresentare anche uno stimolo a fare sempre meglio per la prossima edizione. Merito, a questo punto, della Consulta Provinciale degli Studenti di Matera, presieduta da Arianna Antezza, e dall’ausilio di Voce Spettacolo (Official Media Partner), il mix giusto per far splendere la buona musica, oltre al sole che ha scaldato i cuori e le mani della Lucania. Non sono mancate esibizioni interessanti di band e cantautori lucani: Blind Child, SoulBound Vibes, Exception One, Sunrise, Alberto Del Monte, Turnaround, Oblivious, Moregrè, Buzu Family, THC – The Happy Califia. Impeccabile la conduzione affidata al giovanissimo Giuseppe Sole, il quale vanta esperienze di conduzione al Giffoni Film Festival e Lucania Film Festival, oltre ad essere Editor VS. Non serve nient’altro per scrivere la storia in Piazza Vittorio Veneto. E’ questo il regalo che gli organizzatori hanno voluto dare agli studenti lucani. Per non parlare dello Special Guest Bassi Maestro, il quale con il suo ritmo hip hop misto a rap ha reso ancor più affascinante questo appuntamento. A chiudere il dj set di Mr. Jack Faliero che porta per un’ora la piazza in delirio fino a mezzanotte, quando le luci e i riflettori si spengono, ma non il ricordo di una festa che resterà scritta nel libro dei ricordi di tutti noi.

0 commenti:

Posta un commento