martedì 21 giugno 2016

A Grottole la Giornata mondiale del rifugiato, "Comunità aperte e solidali per un futuro condiviso"

GROTTOLE - Si è svolta ieri a Grottole la terza edizione della Giornata mondiale del rifugiato promossa dalla Società Cooperativa Sociale Il Sicomoro in collaborazione con ASD Volley Matera e i volontari della Biblioteca Comunale di Grottole.

La giornata ha visto protagonisti i bambini e i ragazzi italiani e stranieri accolti nel progetto SPRAR attivo nel Comune di Grottole da aprile 2014. La scelta di dedicare la giornata ai più piccoli è partita dal desiderio di coinvolgere direttamente le famiglie in accoglienza e al tempo stesso di sensibilizzare la comunità ospitante al tema “comunità aperte e solidali per un futuro condiviso”. Considerato che quest’anno ricorre anche il 65° anniversario dell’adozione della Convenzione di Ginevra del 1951 relativa allo status di rifugiato e che si stima che i rifugiati nel mondo siano 65 milioni, di cui la metà bambini, si è voluto dar loro voce attraverso la lettura di fiabe dal mondo e l’attività sportiva.

L’evento, aperto con i saluti degli organizzatori e del Sindaco, si è svolto in due momenti: alle 17.00 mamme e bambini si sono alternati nella lettura plurilingue di vari racconti; alle 18.30 si è dato il fischio d’inizio al mini torneo di pallavolo. Il tutto è stato intervallato da una ricca merenda interculturale a cura delle mamme coinvolte. Grande è stata la partecipazione e tanto il divertimento della comunità tutta.

0 commenti:

Posta un commento