giovedì 30 giugno 2016

Beneficenza, la più grande avventura al mondo dalla Lucania alla Mongolia

POTENZA - Un rally di beneficenza senza classifica, senza premi e senza un percorso prefissato. Nato nel 2004 per scopi umanitari con soli 6 veicoli iscritti, il Mongol Rally è cresciuto a dismisura negli ultimi anni in tutto il mondo. Oltre 300 i veicoli che parteciperanno a questa edizione, tra cui una Fiat Panda guidata da tre giovani lucani: Pietro Grassi, Francesco Lence ed Emiliano Ragone, denominati il team di "3 Uomini & Una Panda". Partenza ufficiale da Londra domenica 20 luglio e le prerogative saranno: niente uso di Gps, cubature massime previste sono 1200 per le auto, 125 per le moto. E a fine corsa i mezzi utilizzati saranno venduti per beneficenza.

L'itinerario scelto dal team lucano sarà un mix fra la Northen Route e la Southern Route. Infatti il percorso prevede il passaggio a Sud del Mar Caspio e a Nord del Mar Nero. La partenza, per loro, è fissata il 10 Agosto da Potenza facendo tappa a Matera da dove si ripartirà in direzione del Sol levante.

La prima notte è previsto l'attraversamento in traghetto del mar Adriatico, partendo da Brindisi e approdando in Grecia al porto di Igoumenitsa. Da qui inizia la vera e propria avventura che porterà il team attraverso Turchia, Georgia, Russia, Kazakhstan, Uzbekistan, Tajikistan, kirghizistan, Kazakhstan, Russia alla tanto lontana e affascinante Mongolia. L'arrivo a Ulan Bator, capitale della Mongolia, è previsto per il 26 Agosto per poi ripartire verso la Russia, più precisamente verso Ulan Udè dove si terrà la grande asta di beneficenza nella quale verranno vendute le auto auto che hanno partecipato al Mongol Rally. Il ricavato dell'asta sarà donato all'associazione per la protezione e la salvaguardia del pianeta Cool Earth.

Il team 3 Uomini & Una Panda, oltre alla donazione che effettuerà all'associazione internazionale di tutela dell'ambiente Cool Earth, devolverà il ricavato dell'iniziativa a due associazioni di beneficenza lucane, l'associazione di Matera "Amici del Cuore" la quale eroga numerose prestazioni di diagnostica cardiologica a persone in difficoltà economica  &  l'associazione di Potenza "Ciao Ade" la quale si occupa della raccolta fondi da devolvere ad organi specializzati nella ricerca contro il cancro.

L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Basilicata, dal Comune di Matera, dal Comune di Potenza e dalla Provincia di Potenza. A collaborare in questa impresa anche l'associazione Prima Persona attraverso il progetto #BasilicataMeravigliosa, in quanto la gara permetterà di valorizzare le eccellenze lucane anche oltre i confini. 

0 commenti:

Posta un commento