mercoledì 29 giugno 2016

Fca e Cnhi, “Nuove norme fiscali”

POTENZA - “Per Fca e Cnhi, arrivano i chiarimenti sulla detassazione dei premi di risultato e del welfare aziendale anche se, rispetto agli scorsi anni, si registra un giro di vite nell’applicazione e viene meno la manica larga che in precedenza ha contraddistinto l’agevolazione fiscale”.
E’ quanto sostiene il segretario generale Basilicata dell’Ugl Industria, Pino Giordano per il quale, “dalle  retribuzione del mese di giugno del c.a. verrà data applicazione alla tassazione agevolata della nuova normativa di legge per le somme corrisposte nel 2016 a titolo di incremento di produttività, qualità, efficienza ed innovazione. Si applicherà – continua l’esponente Ugl - ai dipendenti interessati per la voce retributiva ‘incentivo di produttività’. Per il periodo gennaio/maggio c.a., gli importi riconosciuti detassabili ossia incentivo di produttività, elemento retributivo per efficienza e sottoposti a tassazione ordinaria, si procederà al riconoscimento della tassazione agevolata in sede di conguaglio di fine anno ( per i dipendenti presenti ) oppure, di fine rapporto, salve diverse future indicazioni dell'agenzia delle entrate che autorizzino il sostituto d'imposta a riconoscere la tassazione agevolata sui periodi arretrati nel corso del primo periodo di paga utile. Rispetto agli anni precedenti si registra una limitazione: il beneficio fiscale non è più riservato alla retribuzione di produttività, ma circoscritto ai soli premi di risultato. Questo significa che alcune voci, ieri detassate, oggi sono fuori: così, ad esempio, non possono più rientrarvi le maggiorazioni di retribuzione o gli straordinari, corrisposti a seguito di un processo di riorganizzazione del lavoro. L’Ugl intende rimarcare che - termina Giordano - per tutti i dipendenti del gruppo Fca e Cnhi, ed è chiaro che sono coinvolti tutti coloro della Fca Melfi, per definire la strutturazione dei premi, va’ tenuto conto dell’ulteriore novità rispetto al passato costituita dal fatto che, nell’arco del periodo indicato si deve realizzare l’incremento di almeno uno degli obiettivi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione”.

0 commenti:

Posta un commento