martedì 21 giugno 2016

Matera, domani firma protocollo Forum nazionale giovani e Universosud

MATERA - Mercoledì 22 giugno a Matera, alle ore 10.30 nella sede del centro “Comincenter” (ex stazione Fal) si svolgerà una conferenza stampa per presentare il protocollo d’intesa tra il Forum Nazionale dei Giovani e Universosud, responsabile del centro "Comincenter". All'evento parteciperanno Aurelia Sole (Rettrice dell'Università degli Studi della Basilicata e Presidente della Fondazione Matera2019), Maria Pisani (Presidente del Forum Nazionale dei Giovani), e Antonio Candela (Ad del "ConUnibas" consorzio dell'Università degli studi della Basilicata, Ceo Universosud e responsabile del progetto Comincenter).

Il Comincenter di Matera nasce il 30 luglio 2014, all’interno dell’ex casa cantoniera in Piazza Matteotti, in collaborazione con la Fondazione Matera 2019 e l’Unibas. Il centro nasce dall’analisi degli ultimi trend di Eurostat, JobVite e Mckinsey sulla ricerca attiva e passiva del lavoro da parte dei candidati italiani, oltre alle grandi opportunità legate al mondo del web&mobile con tante aziende alla ricerca di nuovi talenti su cui investire. Questo luogo è stato creato per ricercare e generare opportunità attraverso processi di formazione che hanno l’obiettivo di trasferire agli utenti, con un'età media di 26,5 anni, nuovi strumenti per la realizzazione dei loro percorsi professionali. Dal 30 luglio 2014 a oggi il Comincenter (aperto dalle ore 9.00 alle ore 20.00, dal lunedì al sabato) ha all’attivo più di 600 utenti registrati, per utilizzare il co-working space che mette in collegamento freelance, studenti e lavoratori. Oltre allo spazio di coworking di 220 mq a disposizione dell’intera comunità, il cuore pulsante del Comincenter è rappresentato dal JobLab e dalle Officine Formazione.  

Il JobLab è il primo esperimento in Italia dove all’interno di un hub, come quello del Comincenter, si produce formazione sulla ricerca attiva del lavoro trasformando i candidati passivi in attivi e assolutamente formati per trovare un nuovo impiego sul territorio locale, nazionale e internazionale. Il Joblab insegna un processo creativo e originale di ricerca e di candidatura dove il Curriculum e la Cover Letter sono considerati gli ultimi step: si parte, o si riparte, dalle competenze tecniche e professionali, e in particolar modo dagli obiettivi professionali. Mediamente ogni candidato riesce a concludere l’intero percorso formativo in un mese, ed entro due mesi riesce a trovare un nuovo impiego in Basilicata, in Italia o nei 28 paesi dell’Unione Europea.  

“Negli ultimi 12 mesi – hanno spiegato i responsabili del Centro - sono stati davvero tanti gli studi e le analisi sui miss-matching tra aziende e candidati da qui al 2020. Molte cause di miss-matching sono dovute dalla completa impreparazione dei candidati in fase di candidatura e ricerca ma allo stesso come ribadito dalla Commissione Europea e dai dati Eurostat oltre alle centinaia agenzie di reclutamento sparse per il mondo le aziende avranno sempre più difficoltà ad assumere personale vista la mancanza da parte di questi ultimi di determinate competenze digitali e tecniche. Nel primo punto interveniamo quotidianamente con lo strumento del JobLab nel secondo punto, invece, progettiamo percorsi formativi legati al mercato delle professioni digitali. Oggi il Comincenter ha l’84% di successo sulla ricerca attiva del lavoro".

0 commenti:

Posta un commento