sabato 4 giugno 2016

Visita Boldrini, Ugl:”Senato, le nostre ragioni per il NO”

POTENZA - “Sono dannose, pericolose, le riforme del Governo Renzi. Come quella delle Province, non hanno portato né benefici e neppure risparmi, ma disservizi ai cittadini. L’Ugl Basilicata farà una capillare campagna al referendum per il Senato invitando e sostenendo le ragione del perché votare NO, perché si deve mantenere la democrazia tanto sacrificata per ottenerla e non finire in un regime”.
Lo ha detto il segretario generale dell’Ugl Basilicata Giovanni Tancredi a margine della visita della presidente della Camera dei Deputati, l'on. Laura Boldrini a Potenza.

Per il sindacalista, “si tratta di una riforma non legittima perché prodotta da un parlamento eletto non dal popolo ma con una legge elettorale (Porcellum) dichiarata incostituzionale. Inoltre, anche agli amministratori regionali e locali si va a garantire l’immunità parlamentare. Inoltre - ha proseguito Tancredi -, per l’Ugl non è una riforma scritta in modo chiaro e semplice e, soprattutto, non è stata prodotta per iniziativa libera del parlamento, ma sotto dettatura del governo. Ecco le nostre ragioni a sostegno del No altrimenti, se così non fosse, il bicameralismo non è davvero superato, come dice il governo, bensì – ha terminato il segretario Ugl - reso più confuso creando conflitti di competenza tra Stato e Regioni e tra Camera e nuovo Senato”.

0 commenti:

Posta un commento