martedì 4 ottobre 2016

LEGA PRO. Il Matera e il Melfi pareggiano in casa contro Foggia e Siracusa

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata non molto soddisfacente per le squadre lucane del girone C di lega pro. Il Matera ha pareggiato per 1-1 in casa con l’ex solitaria capolista Foggia. Nel primo tempo la squadra di Auteri insidiosa. Una botta col destro di Negro ha sfiorato il palo. Replica dei pugliesi. Una conclusione di Sarno è finita di poco a lato. Di nuovo l’attaccante pericoloso stavolta su punizione, ottima la risposta di Bifulco che ha ribattuto. Purtroppo nel Matera si sono infortunati l’attaccante Infantino e il difensore Mattera. Per cui sono dovuti entrare in campo al loro posto Louzada e Piccinni. Il Matera è passato in vantaggio con Armellino il quale di testa ha sorpreso il portiere Guarna. Lucani vicini al raddoppio. Un destro da fuori area di Louzada stavolta è stato intercettato in corner dal numero uno dei pugliesi.

Nella ripresa occasione per i lucani. Iannini è stato anticipato all’ultimo momento dal difensore Empereur. Foggia in contropiede. Un sinistro di Agnello è stato neutralizzato da Bifulco. Sfortunato il Matera. Negro infatti su punizione ha centrato l’incrocio dei pali. Il Foggia ha pareggiato con Mazzeo che con un tiro di destro ha battuto Bifulco.

Il Melfi ha pareggiato per 2-2 in casa contro il Siracusa. Non è servito ai gialloverdi lucani l’arrivo in panchina del nuovo tecnico Bitetto che ha sostituito l’esonerato Romaniello. Nel primo tempo il Melfi in vantaggio con De Vena velocissimo di testa a superare il portiere Santurro.

Nella ripresa pareggio del Siracusa grazie a Catania, girata di destro da pochi metri. La squadra di Bitetto si è riportata in avanti ancora con De Vena, bella bordata al volo di sinistro. I siciliani hanno di nuovo impattato con Dezai, colpo di destro in diagonale. Il Matera resta in corsa verso i play off per la B. Il Melfi ha notevoli chance di riuscire a salvarsi.

0 commenti:

Posta un commento