giovedì 6 ottobre 2016

'Nonno Ascoltami!', evento a Matera

MATERA - La VII edizione di “Nonno Ascoltami!”, la campagna nazionale per la prevenzione contro i disturbi dell’udito, patrocinata dal Ministero della Salute, arriva a Matera, domenica 16 ottobre, portando i controlli gratuiti dell’udito in piazza Vittorio Veneto, dalle 10 alle 19. L’evento sarà presentato: Sabato 8 ottobre, ore 9.30 Convegno Aooi – Palazzo Lanfranchi Sala delle Arcate (II piano) Piazzetta Pascoli, 1 – Matera Interverranno: - Dr. Gennaro Larotonda, direttore Reparto di Otorinolaringoiatria Ospedale “Madonna Delle Grazie”, Matera; - Corrado Canovi, segretario europeo AEA (Associazione Europea Audioprotesisti) e segretario nazionale ANAP (Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali); - Mauro Menzietti, presidente onorario e fondatore di “Nonno Ascoltami!”; - Antonio Lauriola, partner tecnico. “Nonno Ascoltami!” porterà in piazza medici e tecnici specialisti dell’udito, che per un’intera giornata saranno a disposizione dei cittadini che vogliano effettuare un controllo dell’udito, grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali, tra cui l’Istituto Acustico Maico. «“Nonno Ascoltami!” è soprattutto un evento sociale che, prendendo spunto dalla Festa dei Nonni, richiama in piazza tutta la famiglia per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche dell’udito», - commenta Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa. «Riteniamo che il concetto della prevenzione non sia ancora radicato nei cittadini. Di qui l’utilità della piazza: è la sanità che va incontro alle persone, riunendo in un unico evento tutte le figure professionali coinvolte nella tutela della salute (medici chirurghi, otorini, audioprotesisti, audiometristi), tutto a vantaggio dei cittadini». L’evento nazionale gode del patrocinio del Ministero della Salute e del riconoscimento dell’OMS, (Organizzazione Mondiale della Sanità) che ogni anno indice la Giornata Mondiale dell’Udito, di cui l’associazione “Nonno Ascoltami!” è ambasciatrice italiana.

L’EVENTO IN CIFRE - L’ipoacusia colpisce circa 360 milioni di persone nel mondo, oltre 7 milioni solo in Italia. Ogni giorno nel nostro Paese 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo, un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni. Di questi il 75% non porta una protesi acustica e in genere impiegano tra i 5 e i 7 anni prima di accettare il problema e rivolgersi a uno specialista. (Dati ANIFA-ASSOBIOMEDICA).

Info: www.nonnoascoltami.it www.facebook.com/nonnoascoltami

0 commenti:

Posta un commento