sabato 22 ottobre 2016

Referendum, Polverini: con riforma Costituzione diventeremo colonia delle lobby

MATERA - “Con questa riforma costituzionale rischiamo di diventare una colonia delle lobby, perché questa nuova Carta non è stata scritta né dal presidente del Consiglio né dal ministro Boschi ma dalle banche, con l’obiettivo di togliere ai cittadini la possibilità di autoregolamentarsi.

La democrazia ha un prezzo per questo non possiamo svilire i processi democratici considerandoli semplicemente come un costo.

Il 4 dicembre bisogna votare no per non consegnare il Paese in mano a un uomo solo, che di fatto potrà nominare tutte le più alte cariche dello Stato, che chiuderà il Cnel in nome di una razionalizzazione degli sprechi distruggendo di fatto le parti sociali”.
Lo ha dichiarato la vice Presidente della commissione Lavoro di Montecitorio, Renata Polverini, a Matera nel corso della seconda tappa dei dieci mila chilometri per il no, la mobilitazione nazionale del Comitato Lavoratori per il No.

0 commenti:

Posta un commento