martedì 29 novembre 2016

Fials, "per la mancata Formazione sulla Sicurezza dell'ASP di Potenza"

POTENZA - Un esposto alla Direzione Provinciale del Lavoro di Potenza è, la scelta fatta dalla Fials  a garanzia di, una verifica urgente secondo quanto di competenza, in merito alla problematica che pare porsi presso l'ASP di Potenza da dove sono giunte segnalazioni, afferma Giuseppe Costanzo Segretario Provinciale della Fials,  di alcuni lavoratori  circa la mancata programmazione di un'adeguata formazione inerente ai rischi insiti nelle attività che si svolgono.

La Fials, nonostante le ripetute richieste di chiarimenti constata che, nulla è stato definito e chiarito se non una generica programmazione nel piano di formazione  2017 senza un crono programma e la definizione puntuale della tempistica e delle risorse economiche e strutturali necessarie.

L'esposto presentato da Costanzo, riguarderebbe le violazioni, in special modo, gli obblighi in materia di sicurezza e salute sul lavoro avente ad oggetto l'espletamento di formazione dei lavoratori di cui all'art.37 del D.lgs. 81/2008 e alla relativa obbligatorietà di attuazione a decorrere dal 26 gennaio 2012 in virtù dell'Accordo Stato/Regioni e S.M.I.

L'ASP di Potenza, pur essendo impegnata nel controllo sul territorio in tema di sicurezza e tutela della Salute  pare però, che ai propri dipendenti riservi una “vaga e distratta” programmazione.

La Fials – conclude Costanzo- ritiene inaccettabile la scarsa “attenzione” dell'ASP verso temi così importanti che coinvolgono il benessere e  l'integrità dei lavoratori  anche a garanzia  della stessa ASP  che, dovrebbe essere la prima garante del benessere psicofisico dei propri dipendenti.

0 commenti:

Posta un commento