mercoledì 23 novembre 2016

Serie D, Girone H: il Potenza pareggia a Bisceglie e il Rionero perde col Manfredonia

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata abbastanza positiva per le squadre lucane del campionato di calcio di serie D girone H. Il Potenza ha pareggiato 1-1 a Bisceglie. Porta subito bene ai rossoblu il debutto in panchina del nuovo tecnico Catalano subentrato all’esonerato Pirozzi. Primo tempo. Pugliesi arrembanti. Un tocco di testa di Petta è finito di poco a lato. Si è fatto notare Velardi che ha sfiorato la traversa. Lucani insidiosi. Una punizione di Todino è terminata alta. Ripresa. Il Bisceglie è passato in vantaggio. Montaldi con un tiro al volo di destro ha sorpreso il portiere Napoli. Il Potenza ha pareggiato con Ungaro di testa. I rossoblu sono quinti a 18 punti. Il Francavilla in Sinni ha vinto 1-0 ad Agropoli. Prima frazione di gara. La squadra di Lazic è andata in gol con Gasparini che con un tiro rasoterra di destro ha battuto il portiere Montella.

Secondo tempo. Sinnici in contropiede. Una bella inzuccata di Marino non ha avuto fortuna. L’Agropoli pericoloso. Una botta di Rekik col destro è stata neutralizzata dal portiere Gravagnone. Il Francavilla è a metà classifica con 15 punti.

Il Rionero ha perso 3-1 in casa col Manfredonia. Primo tempo. I bianconeri lucani in vantaggio. Rabbeni con un tocco di destro.Pareggio dei sipontini. Bozzi di sinistro. Clamoroso errore del Rionero che ha sbagliato un rigore con Rabbeni che ha centrato la traversa. Penalty concesso per fallo di Romeo su Serritella.

Nel secondo tempo Manfredonia in gol. Molenda, tocco al volo. Terza rete dei pugliesi. La Porta su rigore dato perché Montenegro ha atterrato Bozzi. Il Rionero è quint'ultimo a 13 punti. Il Picerno ha pareggiato 0-0 in casa con la solitaria capolista Trastevere. Primo tempo. Lucani vicini al gol. Un colpo di testa di Impagliazzo è stato parato dal portiere Ceccucci. Romani protagonisti. Un destro di Massella è finito alto. Ripresa. Trastevere insidioso. Fatali si è fatto deviare un destro in angolo dal portiere Ioime. Il Picerno è quartultimo a 12 punti in zona play out, ma certamente ha le carte in regola per riprendersi bene e salvarsi.

0 commenti:

Posta un commento