venerdì 27 gennaio 2017

A Potenza un minuto di silenzio per la Giornata della Memoria

POTENZA - "In occasione del 27 gennaio - data nella quale alle ore 11.54 del 1945, le truppe alleate liberarono il campo di sterminio di Auschwitz, Giorno della Memoria - per ricordare la Shoah e rendere omaggio alle vittime, abbiamo chiesto ai dipendenti comunali di osservare un minuto di silenzio, richiesta che abbiamo formulato anche ai dirigenti scolastici per favorire occasioni di confronto sul tema tra studenti e docenti". A renderlo noto, in una dichiarazione congiunta, il sindaco di Potenza, Dario De Luca e l'assessore all'Istruzione e alla Cultura, Roberto Falotico.

"Il 'Giorno della Memoria' - hanno evidenziato - rappresenta un momento collettivo di ricordo degli eventi passati e un impegno per gli anni futuri, affinché venga coltivata e sviluppata una cultura autenticamente di pace. La trasmissione della memoria fra le generazioni deve essere uno dei principi cardine che deve guidare la scuola nella sua missione educativa, di informazione e, soprattutto, formazione delle persone".

0 commenti:

Posta un commento