giovedì 5 gennaio 2017

INTERVISTA. Mauro Tummolo: ‘Sogno un duetto con Laura Pausini’. ‘Volevo solo dirti’ è il nuovo singolo

POTENZA - Nelle radio italiane arriva il secondo singolo del giovane cantautore Mauro Tummolo “Volevo solo dirti”, prodotto da Antonio “Aki” Chindamo per Auditoria Records e scritto da Daniele De Bellis.

Il nuovo brano pubblicato dal cantautore lucano punta sulle forti emozioni e sul rapporto tra due persone che si amano e che fanno della loro relazione la loro ragione di vita. ‘Volevo solo dirti’ colpisce per il sound coinvolgente e ricco di emozioni.

A che età ti sei avvicinato alla musica?

Esattamente alla tenera età di 8 anni.Ho iniziato praticamente a fare solfeggio in casa da una persona che ha creduto in me da subito il caro compianto sig.Michele Petrarulo di Lavello(PZ) cui ricordo che fece di tutto per rifondare la banda del paese a distanza di un po' di anni.Dopo la parentesi teorica iniziai a suonare la tromba sempre su sua insistenza e su quella del mio babbo nelle varie tappe bandistiche e da lì in poi dopo un po' di anni che si susseguirono fui protagonista sotto la Naja girando come trombettista nei vari picchetti d'onore.Durante l'anno militare inaspettatamente nasce la mia passione per il canto.

Cosa racconta 'Volevo solo dirti'?

Racconta una storia d'amore bellissima finita in malo modo.Se potete notare infatti alla fine del video della canzone si nota che subentra un'altra persona nel  cuore del protagonista ma è proprio lì durante una normale passeggiata che i vecchi cuori si rincontrano e il tutto si conclude nell'incertezza assoluta.

La morale è che non bisogna dare mai nulla di scontato nella vita perché quando pensi che qualcosa sia finito e non hai fatto i conti con te stesso e magari col tuo cuore d'improvviso subentra tutto ciò' che è legato al tuo passato e per magia quel piccolo meccanismo si rimette in moto....(e son guai).. 😊

Quanto sei legato alla Basilicata?

Nonostante sia nato in Svizzera da papà lucano e mamma leccese vivo da una vita nella splendida Basilicata anche se ormai passo più tempo in giro per lo stivale,devo dire che il mio attaccamento alla terra è reale e virale anche se mi duole dirlo purtroppo a volte mi scontro con dure realtà per la mancanza di mentalità nell'approccio della vita quotidiana e del sociale o di altre piccole cose che potrebbero,a mio avviso,migliorare nel tempo e a dire il vero a volte mi rattrista il tutto.Ovviamente anche il fattore X non si smentisce e ciò' come dice il detto in latino:nemo propheta in patria.

Ci ritorni appena puoi? 

Certo che ci ritorno per me la sede principale è sempre la mia terra ove ovviamente ho tutti gli affetti nonché il tempo e il modo di rilassare la mente e il fisico per poi essere pronti a riprendere il continuo del proprio percorso artistico.

Sogni un grande duetto? 

Ma guarda, anni fa rimasi emozionato nel guardare il duetto fatto da Biagio Antonucci e Laura Pausini su canale 5 in ''Tra te e il mare'' e dissi tra me e me che uno dei miei sogni era duettare un domani con lei si si proprio lei:la mitica Laura nazionale. Vedremo che sarà.. 😊

Quali saranno i tuoi prossimi step?

I miei prossimi step saranno i prossimi live nei vari locali nel milanese,poi forse uno spettacolo targato Mauro Tummolo a teatro sempre su a Milano,poi un mini-tour nelle radio con varie interviste e poi, finalmente, l'inizio dei lavori per la realizzazione del nuovo album.

0 commenti:

Posta un commento