martedì 21 febbraio 2017

Carabinieri, Ugl: "Premiare eccellenze lucane"

MATERA - Il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano, si congratula con il Col. Domenico Pasquale Montemurro ora Comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di La Spezia, per tutto ciò che da sempre stà mettendo in campo come l’ultima brillante operazione denominata ‘Sciacallo’ che ha visto smantellata un’organizzazione di truffatori da nord a sud Italia con arresti, perquisizioni e sequestri.

“Conosco Pasquale Montemurro da anni  – commenta Giordano - , questo e tutto di bello che fa nell’ambito dei Carabinieri non mi sorprende nella consapevolezza della sua professionalità, testimoniata già nella direzione nel 2002 che assume per tre anni con il comando della Compagnia territoriale di Senise (PZ). Sin da giovanissimo, l’amico Montemurro si è cimentato con la professione scolastica e il rispetto alla legalità con eccellenti risultati su tutti i fronti. Tuttavia il suo impegno, grande appassionato anche di arti marziali, è andato di pari passo incrementandosi di responsabilità che lo ha visto dover abbandonare da giovane il suo territorio. L’Ugl lo ricorda per quell’uomo lucano umile, disponibile, sensibile dal sangue lucano: classe 1968, nato a Matera, nel 1992 si è laureato eccellentemente in Giurisprudenza ed ha intrapreso l’attività di avvocato in Basilicata, poi è entrato nella Scuola Ufficiali ricoprendo diversi incarichi nell’Arma. Oggi si raccolgono i frutti, il Col. Montemurro con la sua preparazione ha permesso che in Italia intera se ne parlasse del suo operato con la recente brillante operazione che tutti i TG Nazionali ne hanno riferito: operazione ‘Sciacallo’, smantellata organizzazione di truffatori con numerosi arresti, perquisizioni e sequestri da nord a sud. Non è altro che il suggello alla coerenza manifestata nel suo agire quotidiano in tutti i settori – termina Giordano - della vita sociale dov’è stato sempre protagonista. Come materani e cittadini lucani tutti, per l’Ugl dobbiamo essere orgogliosi dell’importante incarico che gestisce e sollecitiamo le Istituzioni materane nel pensare ad insignire dalla nostra Amministrazione dell’onorificenza di ‘Cittadino Illustre’, convinti che dobbiamo nutrire un sentimento di riconoscenza nei confronti del colonnello Montemurro perché fa’ il proprio dovere di carabiniere mettendoci anche l’anima e il cuore”.

0 commenti:

Posta un commento