giovedì 9 febbraio 2017

Festival di Sanremo 2017: la seconda serata tra colpi di scena e la voce 'divina' di Giorgia

(ANSA)
SANREMO - Il Festival di Sanremo, per la seconda serata, ha tenuto incollati tutti alla tv. Una seconda serata tra sorrisi, emozioni e momenti satirici. Si parte con l'ingresso delle Nuove Proposte: in ordine sono saliti sul palco Marianne Mirage, Francesco Guasti, Braschi e Leonardo Lamacchia. Avevamo ascoltato i loro brani grazie a web e radio in questi mesi e sul palco si è riavuta la riconferma che i migliori fossero “Le canzoni fanno male” di Mirage e “Nel mare ci sono i coccodrilli” di Braschi. Passano alla finale di venerdì sera “Universo” di Guasti e “Ciò che resta” di Lamacchia. Tra i Big, la prima ad esibirsi, è Bianca Atzei con il brano “Ora esisti solo tu”. Dopo la Atzei ecco il ritorno di un veterano di Sanremo, Marco Masini con la sua “Spostato di un secondo”, Dopo Marco, arriva sul palco il capitano dei capitani, ovvero Francesco Totti. L’Ariston si trasforma in uno stadio e Totti si diverte e fa divertire, unica pecca? Tra i tanti artisti che avrebbe potuto presentare gli hanno affidato Nesli e Alice Paba che pur avendo tra le mani un brano di Giorgia deludono le aspettative, ammesso che qualcuno ne abbia avute. “Date retta a me”: tornate l’anno prossimo, anzi non tornate nemmeno domani sera. Convince invece uno dei pupilli di Maria, ovvero Sergio Sylvestre con la sua “Con te”, a parte qualche stecca, il brano scritto per lui da Giorgia piace a pubblico e critica. Arriva anche Gigi D’Alessio e la sua “La prima stella”, canzone dedicata alla sua mamma. E dopo Gigi ecco sul palco il piccolo ‘talentuoso’ Michele Bravi con “Il diario degli errori”. La canzone è in perfetto stile sanremese ed è cucita addosso a questo giovanissimo cantante. Sorprende anche Paola Turci e la sua “Fatti bella per te”. Un ritorno attesa e gradito quello di Paola che si presenta con un brano maturo e di forte impatto emotivo. Complimenti! E' il momento del super ospite: arriva il bellissimo Robbie Williams che presenta la sua nuova hit e del momento 'bacio' alla De Filippi. Si torna alla gara con Francesco Gabbani che tutti ricordano come il vincitore tra i giovani di Sanremo 2016 grazie al suo tormentone “Amen”. La sua “Occidentali’s Karma” piace e infatti, dalla sala stampa, arrivano applausi e sorrisi. Fa il suo ingresso nelle vesti di 'ospite' e ci sta tutto, la talentuosa Giorgia, dalla voce divina e perfetta. Standing ovation meritatissima per lei. La cantautrice torna a calcare il palco dell'Ariston come ospite: un palco grazie al quale negli anni 90 riuscì ad aprire un varco discografico e a costruire una carriera lunga e salda, fatta di collaborazioni internazionali e grandi successi radiofonici, da «E poi» a «Come saprei». Ieri sera ha stupito tutti, mantenendo sempre quella semplicità e quel talento puro e naturale. A chiudere la gara Chiara e il suo brano “Nessun posto è casa mia” e un altro duetto 'fasullo' tra Raige e Giulia Luzi che cantano “Togliamoci la voglia”. Loro insieme a Bianca Atzei e Nesli con Alice Paba sono a rischio eliminazione.

0 commenti:

Posta un commento