giovedì 9 febbraio 2017

LEGA PRO. Perdono il Matera a Catania e il Melfi a Fondi

di FRANCESCO LOIACONO - Turno non molto convincente per le squadre lucane del girone C di lega pro. Il Matera ha perso 2-0 a Catania. Un passo falso che non ci voleva per la squadra di Auteri. Nel primo tempo i blu della città dei sassi arrembanti. Un tiro di Meola ha sfiorato il palo. I siciliani hanno replicato. Una botta col destro di Pozzebon è stata respinta dal portiere Tozzo. Il Catania è passato in vantaggio con Pozzebon il quale di testa ha sorpreso Tozzo. La squadra di Rigoli ha insistito. Una conclusione di Tavares ha visto la valida opposizione di Tozzo. Il Matera in contropiede. Un sinistro dal limite dell’area di Strambelli è terminato di un niente fuori.

Nel secondo tempo i lucani in contropiede. Un bolide col destro di Carretta ha esaltato la bravura del portiere Pisseri. Il Catania ha raddoppiato con una autorete di Armellino che nel tentativo di anticipare Tavares ha involontariamente battuto il suo compagno di squadra Tozzo. La formazione di Auteri sfortunata. Mattera col sinistro ha colpito il palo. Il Matera è secondo a 49 punti, ma certamente è sempre in corsa per la promozione in B.

Il Melfi ha perso per 2-1 a Fondi. Prima fase di gara. I laziali insidiosi. Un sinistro di Varone è finito a lato. Il Fondi ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Grea su Calderini. Calderini si è fatto parare il tiro dal portiere Gragnaniello.

Nella ripresa il Fondi è andato in gol per merito di Giannone velocissimo con un tocco di destro a mandare il pallone in rete. I laziali hanno raddoppiato. Albadoro in girata al volo col sinistro ha superato Gragnaniello. Il Melfi ha solo riaperto la gara con un autogol di Marino il quale di destro ha infilato per errore il suo portiere Coletta. La squadra di Bitetto è penultima a 17 punti. Nessun dramma però. I gialloblu possono riprendersi presto e salvarsi.

0 commenti:

Posta un commento