mercoledì 22 febbraio 2017

Potenza, violentata per debito inesistente del figlio

di PIERO CHIMENTI - E' terminato l'incubo per una donna ed il proprio figlio, iniziato per colpa di uno spacciatore di 25 anni. I fatti sono avvenuti a Rionero del Vulture, nel potentino, dove l'uomo ha iniziato prima a minacciare e cercare di estorcere 500 euro, per un debito di droga inesistente. Purtroppo la 'follia' dell'aguzzino non si è limitato alle sole pressioni di pagamento, ma anche abusando della donna. I carabinieri hanno eseguito l'arresto dell'uomo.

0 commenti:

Posta un commento