martedì 21 febbraio 2017

SERIE D, GIRONE H: Il Potenza perde ad Anzio, il Rionero vince col Gelbison

di FRANCESCO LOIACONO - Turno positivo a metà per le squadre lucane del campionato di serie D girone H. Il Potenza ha perso 2-0 ad Anzio. Nel primo tempo i rossoblu di Biagioni in contropiede. Un bolide col destro di Guarino è stato respinto dal portiere Rizzaro. I laziali hanno replicato. Una scivolata di sinistro di Pucino ha trovato la valida opposizione con le mani del portiere Napoli. Il Potenza è rimasto in dieci per l’espulsione di Guarino che ha commesso un brutto fallo su Giampaolo.

Nella ripresa l’Anzio è passato in vantaggio con Artistico su rigore concesso per un fallo di Potrone ai danni di Silvagni. I laziali hanno raddoppiato per merito di Giampaolo il quale di destro ha sorpreso Napoli. Il Potenza è sestultimo a 28 punti.

Il Rionero ha vinto per 2-1 in casa contro il Gelbison. Prima fase della partita. I vulturini in gol con una autorete di Giordano che nel tentativo di anticipare Silvestri ha involontariamente superato il suo portiere D’Agostino. Il Rionero in contropiede. Una conclusione di destro di Scavone ha sfiorato la traversa. Nel secondo tempo i campani hanno impattato. Manzillo con un tocco al volo ha infilato il portiere Landi. Ma i bianconeri di Sosa si sono riportati in vantaggio con Aracri di destro. Successo importante per il Rionero che con i suoi 31 punti ha abbandonato la zona play out ed è in corsa verso la salvezza.

Il Francavilla in Sinni ha perso 2-1 ad Ercolano. Nel primo tempo in rete i lucani con Aggiorno di testa. Però nella ripresa i campani hanno rimontato. Prima Milone di destro. Poi Baratto col piede sinistro ha trafitto il portiere Gravagnone. I sinnici sono ottavi a quota 32. Il Picerno ha superato per 2-1 nel match interno il Gravina. Nel primo tempo i lucani sull’1-0. Esposito con un perentorio colpo di destro ha mandato il pallone in rete. Nella ripresa il Picerno ha raddoppiato grazie a Ciranna di testa. I pugliesi hanno segnato con Morga di sinistro. Tre punti d’oro per la squadra di Arleo che per squalifica non era in panchina, al suo posto Giuzio. Il Picerno è decimo a 29 punti, certamente ha eccellenti speranze di riuscire ad ottenere la meritatissima salvezza.

0 commenti:

Posta un commento