venerdì 17 marzo 2017

Il TAR del Lazio conferma la sopravvivenza dell'Ordine dei Commercialisti

ROMA - Il TAR del Lazio conferma la sopravvivenza dell'Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Sala Consilina. Nei giorni scorsi è stata pubblicata la sentenza sulla vicenda relativa al mantenimento in vita dell'Ordine di Sala Consilina con l'allargamento della competenza territoriale ai comuni che fanno parte del circondario del Tribunale di Lagonegro.

Il TAR ha inoltre riconosciuto la sussistenza della legittimazione ad agire da parte del Comitato Promotore per la costituzione dell’Ordine territoriale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Sala Consilina - Lagonegro ed ha accolto la richiesta dello stesso alla condanna del Ministero della Giustizia al pagamento delle spese del giudizio, quantificate nella somma di 750,00 Euro perchè "il Ministero resistente - si legge nella sentenza - si è pronunciato sulle ragioni che hanno precluso l’accoglimento dell’istanza dei ricorrenti solo dopo la proposizione del presente ricorso". Il Ministero è stato condannato perchè soltanto dopo la proposizione del ricorso al TAR da parte del Comitato, rappresentato dagli avvocati Guido Reggiani e Nicola Senatore, ha adottato una nota, comunicata all’Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Sala Consilina, riportante le ragioni per le quali ha ritenuto di non provvedere alla soppressione dell’esistente Ordine di Sala Consilina e costituirne uno nuovo presso Lagonegro.

0 commenti:

Posta un commento