martedì 14 marzo 2017

LEGA PRO, GIRONE C: Vincono il Matera con la Reggina e il Melfi contro il Catanzaro

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata molto positiva per le squadre lucane del girone C di lega pro. Il Matera ha vinto per 2-0 in casa contro la Reggina. Tre punti importanti per i blu della città dei sassi dopo ben cinque sconfitte consecutive. Nel primo tempo il Matera propositivo. Una botta col destro di Strambelli è stata respinta con le mani dal portiere Sala. Ci ha provato Lanini ma il numero uno dei calabresi ha ribattuto. Il Matera è passato in vantaggio con Di Lorenzo il quale con un tocco al volo di destro ha sorpreso Sala. Una pennellata di sinistro di Strambelli su punizione ha visto la valida opposizione di Sala. Il Matera ha raddoppiato con Negro su rigore concesso per un fallo di Kosnic sullo stesso Negro.

Nel secondo tempo la Reggina ha cercato di riaprire la partita. Un colpo col destro di Coralli è stato neutralizzato dal portiere Tozzo. Il Matera in contropiede. Un bolide di sinistro di Lanini è stato intercettato in corner da Sala. I calabresi velocissimi. Una girata di Porcino ha fatto effettuare a Tozzo una grande parata. I lucani sfortunati. De Rose con una forte conclusione di destro dalla lunga distanza ha centrato la traversa. La squadra di Auteri incisiva. Un sinistro di Di Lorenzo è stato salvato all’ultimo momento dal difensore Gianola. Il Matera è terzo a 52 punti in zona play off per la promozione in B.

Il Melfi ha vinto per 1-0 in casa col Catanzaro. Secondo successo consecutivo per i gialloverdi lucani dopo il 2-0 a Catania. Nella prima fase di gara una conclusione di destro di De Angelis su punizione ha lambito il palo.

Nel secondo tempo una opportunità per i calabresi. Un sinistro da trenta metri di Van Ransbeek è stato deviato in angolo dal portiere Gragnaniello. Il Melfi è passato in vantaggio con Vicente, abilissimo con un bolide di destro da fuori area a mandare il pallone in rete. Buon momento per la squadra di Diana che è penultima a 23 punti ma può farcela a salvarsi.

0 commenti:

Posta un commento