sabato 4 marzo 2017

Scuola restauro Matera, Latronico: significativo traguardo

POTENZA - “Abbiamo contribuito con l'allora ministro Sandro Bondi all’istituzione della scuola nazionale di restauro a Matera nella gara con Lecce. Con l'allora candidato sindaco Saverio Acito nel corso di una campagna elettorale per le amministrative impegnammo pubblicamente l'allora ministro Raffaele Fitto con la firma di un patto per la designazione di Matera. Oggi si raggiunge questo significativo traguardo, a cui naturalmente hanno contribuito tanti altri, a partire dall'attuale sindaco Raffaello De Ruggieri per la sua storica sensibilità sui progetti di valorizzazione culturale della città di Matera”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (Direzione Italia) oggi a Matera in occasione dell’inaugurazione della Scuola di restauro. “Anche la scuola nazionale di restauro è un altro prestigioso tassello che arricchisce il mosaico dei punti di forza della città di Matera come capitale europea della cultura per il 2019. Il ministro Dario Franceschini si renderà conto ancora una volta della forza di questa città e della sua potenzialità ancora da dispiegare con strumenti e risorse adeguate perché l'evento della capitale europea non sia una celebrazione transitoria , ma un passaggio definitivo verso lo sviluppo”.

0 commenti:

Posta un commento