mercoledì 14 giugno 2017

San Carlo di Potenza: i sindacati avviano la procedure di sciopero

POTENZA - Il mancato confronto e le ulteriori modifiche organizzative messe in atto, stanno creando un clima di forte contrasto e decisamente conflittuale all'interno dell'A.O. Regionale del San Carlo di Potenza. Con la presente, le scriventi organizzazioni sindacali  dichiarano lo stato di agitazione  e chiedono l’attivazione della procedura di raffreddamento e conciliazione presso la Prefettura di Potenza, considerate le varie problematiche relative alle situazioni lavorative che vivono i lavoratori dell'A.O. Regionale del San Carlo di Potenza e che nell'incontro di conciliazione vengano affrontati alcune questioni urgenti.

Lo scorso  23 maggio, si è tenuta l'Assemblea del personale del Gruppo Operatorio Centrale e delle Sale Operatorie del DEA dove sono emerse gravissime criticità derivanti dalla disposizione di servizio del dott. Libero Mileti, Direttore ad interim dell'U.O.C. di Anestesia e Rianimazione, prima tra tutte il pericolo abbassamento della soglia minima di sicurezza per i pazienti da sottoporre a procedure chirurgiche nelle sopraelencate Sale Operatorie, legato alla presenza di solo due infermieri per sala, proposta che dovrebbe servire a “recuperare risorse umane da impiegare in altre Sale Operatorie, che, oltre a creare seri rischi per la sicurezza dei degenti creerà sicuramente effetto contrario, in quanto la presenza di soli due operatori sanitari dilaterà notevolmente i tempi chirurgici". 

0 commenti:

Posta un commento