martedì 25 luglio 2017

A Matera il Festival dello StreetFood

MATERA - Matera, 24 luglio 2017 –Tutto pronto per il festival più goloso d’Italia che farà tappa a Materadal 28 al 30 luglio nell’incantevole piazza Matteotti“StreetFood Time”.

Il festival dello streetfood di qualità arriva per la prima volta nella splendida città lucana con stilosifood truck provenienti da ogni regione d’Italia che proporranno oltre cento proposte gastronomiche accompagnate da una vasta gamma di birre rigorosamente artigianali.

Qui di seguito un piccolo assaggio delle proposte gastronomiche:

DallaToscana: hamburger di chianina e cinta senese, polpette di chianina, punta di petto di chianina;
Dall’Umbria: norcineria umbra accompagnata da focacce appena sfornate;
DalleMarche: olive all’ascolana classiche, vegetariane e al tartufo;
Dall’Abruzzo: “Arrosticini” di pecora;
Dal Molise: hamburger di Scottona;
Dalla Campania: Panuozzo creativo;
Dalla Puglia: “Bombette di Cisternino”, panino col polpo e vincotto di fichi, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia, pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo, panini di mare;
Da lSalento: “Pittule” dolci e salate, patate novelle al vin cotto balsamico;
Dalla Calabria: cartocci di pesce fritto e panini di mare, carpaccio di pesce spada, carpaccio di tonno;
Dalla Sicilia: cannoli siciliani

E ci sarà anche un piccolo assaggio di cucina internazionale con i seguenti piatti:

Dalla Spagna: paella e tapas;
Dagli Stati Uniti – BBQ americano con 24 ore di affumicatura, “PulledPork”, “Ribs”, “Beef”;
Dall’Argentina – grigliata di Angus, grigliata di carni miste rigorosamente argentine.
Dal Sud America – “Churros” farcito con crema alla nocciola e “dulce de leche”;
Dal Messico – “Tacos”, “Nachos”, “Burritos”;
Dal Venezuela: arepas e pastellitos.

Il festival, organizzato dalla Blunel e che ha già toccato le maggiori città di Abruzzo, Marche, Puglia e Campania, porterà anche a Matera tre giornate gourmet durante le quali si potranno assaggiare pietanze di ogni genere, dall’aperitivo ai primi piatti, dai secondi ai dessert. I fornelli si accenderanno sin dalle undici del mattino (tranne per il primo giorno che prevede l’inaugurazione alle ore 18.00) e si spegneranno a tarda notte. Insomma l’Italia culinaria si incontrerà a Piazza Matteotti per deliziare tutti i palati, anche i più esigenti.

L’area del Festival, che sarà a ingresso gratuito, sarà la patria del cibo di qualità, in cui la tradizione e la varietà degli alimenti di strada italiani incontreranno la creatività e la personalità di giovani appassionati che alle cucine super-accessoriate dei ristoranti hanno preferito camioncini e spazi all’aperto come regno dove dare sfogo alla loro arte culinaria.

Lo streetfood è una realtà gastronomica viva e creativa fatta di gente accomunata dall’orgoglio di conservare una tradizione dal sapore familiare.
I produttori di cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica.I concetti di fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si incontrano nelle vere e proprie cucine itineranti, offrendo al pubblico un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e in linea con uno stile di vita giovanile e al passo coi tempi.

Ricerca della qualità, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione, questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città “paesaggi culturali” da difendere e conoscere.

0 commenti:

Posta un commento