lunedì 3 luglio 2017

Basentana e mini eolico: Latronico, domani Governo risponderà a interrogazioni

ROMA - Il Governo domani risponderà in aula a due interrogazioni presentate nei mesi scorsi dall’on. Cosimo Latronico (Direzione Italia). La prima per conoscere lo stato di salute della strada statale Basentana ed in particolare del tratto che collega Sicignano a Potenza, interessato da anni da interruzioni traumatiche e rischiose.

“Abbiamo chiesto al Ministro delle Infrastrutture – ha spiegato Latronico - quali iniziative intenda mettere in campo per garantire lavori di ripristino immediate per l'unica strada di accesso alla Basilicata la cui interruzione si sta risolvendo in un disagio gravissimo per i lucani”.

La seconda interrogazione è relativa al mini eolico ed in particolare alla richiesta fatta al ministro dello Sviluppo Economico “di rinnovare , almeno fino al 31 dicembre 2017, l’attuale entità dell’incentivo dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico o, quantomeno, di prospettare una soluzione per chi, per cause indipendenti dalla sua volontà, si trova nelle situazione di non poter allacciare entro il 29 giugno 2017, in particolare, moltissimi impianti del cosiddetto “mini-eolico”, con il concreto rischio di danneggiare una vasta platea di piccoli investitori”. Al Ministro abbiamo chiesto “ se intenda emanare quanto prima il decreto ministeriale per il triennio 2018/2020 al fine di poter assicurare un periodo relativamente lungo, necessario agli imprenditori per poter programmare gli investimenti”.

0 commenti:

Posta un commento