giovedì 6 luglio 2017

Latronico (DI) su carta nazionale siti nucleari

POTENZA - “Il Paese è sotto procedura di infrazione Europea ed il Governo continua a rinviare la data di presentazione della carta nazionale dei siti nucleari idonei per avviare la procedura di selezione del sito unico. E' dal 2015 che la Sogin ha consegnato al Ministero dell'Ambiente ed a quello dello Sviluppo Economico la carta dei siti idonei. E' stata finanche promossa una campagna di informazione pubblica, che è costata non poco, per avviare un dibattito pubblico”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI).

“Si sceglie di continuare a rinviare la realizzazione del sito unico, un progetto che riguarda la sicurezza, la tutela ambientale e la stessa razionalizzazione dei costi rispetto ai diversi siti in cui oggi sono distribuiti i residui nucleari. Chiameremo il ministro Calenda in Parlamento a spiegare le ragioni di questa inspiegabile inadempienza che costa al Paese e frena attività industriali che potrebbero aiutare gli investimenti nel nostro

0 commenti:

Posta un commento