domenica 2 luglio 2017

'Oasi Cinema', proiettato 'Man on the river' di Paolo Muran

POTENZA - Una storia lunga 5.200 km: da Londra a Istanbul sui fiumi dell'Europa in una barca a remi e a vela. Il protagonista è Giacomo De Stefano, un uomo che ha deciso di inseguire il sogno di un nuovo mondo percorrendo le antiche vie di comunicazione con la sola forza del vento e delle braccia. A guidarlo solo la linea blu che, passando per 13 Paesi, collega gli estremi dell'Europa. Londra e Instambul, simboli del nuovo e del vecchio mondo, confini naturali della cultura europea. Un viaggio lento, in contrasto col del turismo di massa che riduce la profondità dell'incontro con la natura. Una poesia del viaggiare, del perdersi nei paesaggi e nei volti, del ritrovarsi a ogni ansa seguendo il ritmo dell'acqua che scorre. Un film di scoperta, un'avventura del corpo e dello spirito sul pelo dell'acqua, simbolo stesso della vita.

Nel corso della serata il regista Paolo Muran sarà premiato con il BasilicataCinema Movie Awards, cinema fra Europa e Mediterraneo.

Birrificio Br’hant, Via Poggio d’Oro (C.da Dragonara) – Potenza
Beer & Sound Garden: h.20,30, proiezione h. 21,30.

Ingresso Libero
per informazioni: info@zer0971.org;  tel.: 338771186

0 commenti:

Posta un commento