venerdì 28 luglio 2017

Poliziotto penitenziario aggredito a Matera, solidarietà di Fdi-An

POTENZA - L'ennesima aggressione perpetrata a Matera in danno di un agente di polizia penitenziaria provoca raccapriccio e sconforto. La vittima, picchiata selvaggiamente da quattro balordi per futili motivi, è un agente in forza al carcere di Matera.

A seguito ed in conseguenza delle percosse, il poliziotto è stato trasportato presso il locale nosocomio "Madonna delle Grazie", ove è stato giudicato guaribile in 7 giorni.

Il dipartimento giustizia Fratelli d'Italia AN esprime piena solidarietà al poliziotto ed alla sua famiglia ed auspica un intervento urgente del Prefetto e del Questore, per la migliore tutela delle forze dell'ordine della città capitale della cultura 2019.

È quanto mai inaccettabile che la cronaca annoveri ancora episodi di tale efferatezza, soprattutto in danno di una categoria di lavoratori già vessati da criticità di ogni genere.

Occorre che vengano poste in essere tutte le garanzie idonee affinché prestare la propria attività lavorativa e circolare da liberi cittadini non obblighi a munirsi di un equipaggiamento da guerra, pena episodi di tal fatta, ideati da chi, evidentemente, è sprezzante della divisa e della difficile missione di cui sono massima espressione.
Così in una nota Marinica Cimadomo, responsabile del dipartimento giustizia FdI-AN Basilicata.

0 commenti:

Posta un commento