mercoledì 2 agosto 2017

Un pezzo di Lucania a Venezia

VENEZIA - Happy Winter, il lungometraggio d'esordio del giovane regista palermitano Giovanni Totaro, sarà presentato, fuori concorso, nella selezione ufficiale della 74a mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, in programma dal 30 agosto al 9 settembre.

Il film, che offre uno sguardo sulla crisi economica nel micromondo della spiaggia di Mondello a Palermo, rivela forti tinte lucane, in quanto vede la produzione della casa cinematografica potentina Onirica, in associazione con Rai Cinema, Indyca e Zenit Arti Audiovisive, due tra le maggiori società italiane nell'ambito del documentario d'autore. Onirica, infatti, ha accompagnato sin dall'inizio del processo creativo e produttivo il regista, che ha riscontrato subito l'interesse di buyers e produttori, vincendo prestigiosi premi quali gli IDS MIA 2015 e il premio per lo sviluppo MISE 2016, fino al riconoscimento quale miglior progetto agli Hot Docs Forum 2016 a Toronto. Il film racconta il magico mondo delle cabine di Mondello, dove ogni anno vengono ospitati migliaia di bagnanti che vi passeranno la stagione.

Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato nelle sue fondamenta. Happy Winter è ospitato a Venezia Fuori Concorso, nella sezione dove vengono presentate Opere in prima mondiale di autori affermati, documentari e film nei quali la dimensione spettacolare si accompagna a forme di originalità espressiva o narrativa.

"A soli due anni dalla nostra nascita – spiega il produttore di Onirica, Rocco Pascale - è motivo di grande soddisfazione vedere premiati gli sforzi fatti finora, attraverso la partecipazione di Happy Winter alla 74a mostra del cinema di Venezia. Crediamo molto in questo progetto, e siamo convinti che il Festival possa rappresentare un importante trampolino di lancio per il suo prossimo futuro".

0 commenti:

Posta un commento