giovedì 14 settembre 2017

Le 20 eccellenze italiane nella ricerca contro l'Alzheimer

ROMA - L’Alzheimer è una delle malattie a più alto impatto sociale:  in Italia, oltre 600.000 persone anziane soffrono di questa demenza; numero destinato ad incrementare nei prossimi anni a causa dell’invecchiamento della popolazione.

L’Alzheimer è inoltre una patologia estremamente complessa da gestire in quanto colpisce profondamente sia il malato, che la sua intera famiglia, chiamata ad affrontare una situazione destinata ad un inevitabile e progressivo peggioramento.

Per questa ragione, la piattaforma online ThatMorning.com ha voluto intercettare alcuni tra i migliori professionisti italiani quotidianamente impegnati nella diagnosi e cura di questa patologia degenerativa.

Per condurre questo studio, ThatMorning ha interpellato il proprio network scientifico e utilizzato strumenti di Big Data per analizzare ogni neurologia in Italia in base all’attività di ricovero, ai servizi ambulatoriali offerti, ai trials e alle sperimentazioni attivate, alle pubblicazioni scientifiche prodotte negli ultimi anni, all’esperienza professionale e al percorso formativo dell’equipe medica.

Di seguito alcune tra le eccellenze su cui può fare affidamento l'Italia per contribuire allo sviluppo di una nuova cura, aprendo così  speranze per i pazienti:

il Dott. Giovanni Frisoni, la Dott.ssa Michela Pievani, il Dott. Giuliano Binetti e la Dott.ssa Roberta Ghidoni del Nucleo Estensivo Disturbi Cognitivo Comportamentali Gravi  del Centro San Giovanni di Dio di Brescia
La Dott.ssa Daniela Galimberti e il Dott. Angelo Scarpini dell’Unità Valutativa Alzheimer (U.V.A.) presso la Fondazione IRCCS Ca' Granda- Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
Il Dott. Carlo Caltagirone, il Dott. Marco Bozzali e il Dott. Gianfranco Spalletta della Fondazione Santa Lucia di Roma
Il Dott. Davide Seripa della Casa Sollievo della Sofferenza  presso l’ Ospedale di San Giovanni Rotondo
Il Dott. Paolo M. Rossini e il Dott. Claudio Babiloni dell’ Istituto San Raffaele Pisana di Roma
Il Dott. Gianluigi Forloni del Dipartimento di Neuroscienze presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri"
Il Dott. Stefano Cappa, il Dott. Massimo Filippi e la dott.ssa Michela Pievani del Centro per i  Disturbi Neurologici, Cognitivi e Motori dell’IRCCS San Raffaele a Milano
Il Dott. Fabrizio Tagliavini dell’Unità di Neurologia dell’IRCCS Istituto Neurologico "C. Besta" di Milano
Il Dott. Raffaele Ferri dell’U.O.C. di Neurologia per l'Involuzione Cerebrale dell’Associazione Oasi Maria SS. Di Troina (EN)
Il Dott. Alberto Albanese, responsabile dell’Unità di Neurologia dell’ Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI)

Grazie a parametri oggettivi ed al suo network scientifico, ThatMorning permette di navigare la classifica completa di tutti gli ospedali italiani specializzati in questa forma di demenza.

Fonti:
(1) Malattia di Alzheimer - EpiCentro - Istituto Superiore di Sanità;
(2) Piano nazionale demenze - Ministero della Salute;
(3) Direzione Generale della ricerca sanitaria e Biomedica – Ministero della Salute

0 commenti:

Posta un commento