mercoledì 27 settembre 2017

Macron, fischi e contestazioni al suo arrivo in Sorbona


PARIGI - Un mare di fischi, slogan e qualche fumogeno: non è stato certo ben accolto il presidente francese Emmanuel Macron alla Sorbona in occasione del suo discorso sulla 'nuova Europa'. Il Presidente è stato contestato da alcune centinaia di studenti che lo attendevano davanti alla facoltà.

Macron vattene, l'università non è tua" è il coro che ha accolto Macron davanti all'ingresso della Sorbona tra striscioni con la scritta "Anticapitalisti" e bordate di fischi sotto gli occhi attenti di decine di celerini.

"Non cederò nulla a chi promette odio, divisione, ripiegamento nazionale", ha detto il presidente francese nel suo discorso alla Sorbona, lanciando un appello a "rifondare un'Europa sovrana, unita e democratica".

0 commenti:

Posta un commento