martedì 26 settembre 2017

Matera: 'Premio Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita', cerimonia conclusiva

MATERA - Si svolgerà giovedì 28 settembre, alle 18.30, a Matera - Città Capitale Europea della Cultura per il 2019, negli ambienti dell’ex Ospedale San Rocco, in piazza San Giovanni Battista, la cerimonia conclusiva e la proclamazione dei vincitori della prima edizione della mostra concorso internazionale “Premio Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita”, la biennale d’arte rivolto Pittori e Scultori organizzata e promossa dalla omonima Associazione “Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita Onlus”, il cui presidente è Michele Lupo.

La cerimonia di premiazione degli artisti vincitori, articolata nelle sezioni Pittura e Scultura, riconoscerà agli artisti che a insindacabile decisione della giuria si saranno classificati un primo premio dal valore di 1.000 euro, un secondo premio di 500 euro e targa per il terzo classificato. Prima che la qualificata Giuria presenti i nomi dei vincitori, nell’ambito della cerimonia ci sarà un momento di intrattenimento con la rappresentazione teatrale del monologo “L’ulivo canta per me” a cura della Compagnia Senza Teatro di Ferrandina (Mt). Sono in totale sessanta le opere selezionate, divise tra quaranta dipinti e venti sculture, e che concorrono nella competizione artistica sui temi Salute, Sanità e Solidarietà.

Potranno ancora essere ammirate prima della cerimonia negli orari di visita dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 20 (escluso giovedì, giornata di chiusura e premiazione). L’ingresso alla esposizione è gratuito. Il “Premio Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita” si pregia della presidenza onoraria del prof. Giuseppe Masera, un luminare riconosciuto a livello internazionale nel campo della Pediatria. Presidente della Commissione giudicatrice, invece, è la giovane ma già affermata critica d’arte spagnola Alicia Rodrighez Merelo di Granada.

Gli altri componenti della Giuria sono: Arthur Duff, statunitense, docente di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Perugia; Antonietta Campilongo, architetto, curatore e critico d’arte (Roma); Pietro Capogrosso, pittore e docente ABA di Roma; Rino Cardone, giornalista, critico e storico dell’Arte (Potenza); Saverio Ciccimarra, docente di Storia e Filosofia al Liceo Classico “E. Duni” di Matera, presidente del Nucleo di valutazione del Conservatorio di Musica “E. R. Duni” di Matera, membro della Giuria per l’assegnazione del Premio Strega (Ferrandina - MT); Mauro Mezzina, scultore, docente ABA di Bari (Bari); Roberto Ronca, direttore artistico e curatore di Spazio-Tempo Arte e di AIAPI (Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia) IAA/AIAP UNESCO Official Partner (Verona).

Alla mostra concorso partecipano artisti in rappresentanza di quasi tutte le regioni italiane: mancano, infatti, soltanto rappresentanti del Molise, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta. Di grande rilevanza, inoltre, sono state le iscrizioni da Paesi esteri quali Argentina, Venezuela, Spagna, Grecia, Slovenia e due dall’Iran. La commissione selezionatrice delle opere in concorso era formata da Francesco Mestria, direttore artistico del “Premio Gian Franco Lupo –Un sorriso alla vita”, e due componenti della commissione giudicatrice (i già citati Ciccimarra e Ronca).

0 commenti:

Posta un commento