sabato 30 settembre 2017

Potenza: ricco bottino per la Compagnia Lost Orpheus Teatro dalla trasferta romana nella Rassegna 'Roma Comic Off'

POTENZA - La Compagnia Lost Orpheus Teatro di Potenza è tornata a casa con due prestigiosi riconoscimenti nell’ambito della Rassegna “Roma Comic Off” che si è svolta a settembre nella capitale. La Compagnia potentina ha messo in scena lo spettacolo “Feast Food & Fashion Show” il cui testo, di Antonio De Lisa,  è stato segnalato nella cinquina finale; ma soprattutto ha vinto il premio come migliore attrice protagonista (sia pure ex equo con altre brave interpreti) con la sua interprete Alessandra Galante.

Questo spettacolo, che è andato in scena al Teatro Petrolini, è stato insignito nell’anno in corso di diversi premi. Il testo ha vinto il prestigioso Premio Fersen di Drammaturgia nel Piccolo Teatro di Milano. Tra Milano e Roma, la Compagnia ha avuto modo quindi di farsi apprezzare a diversi livelli, sia per il testo che per la rappresentazione.

La Rassegna “Roma Comic Off” è una delle più importanti dedicate alla commedia, in tutte le sue forme. Per dieci giorni più di quaranta compagnie  provenienti da tutta Italia hanno rappresentato le loro opere nei teatri di Trastevere e Testaccio, nella capitale, con un buon richiamo di pubblico e un buon esito di critica. Questo fa onore alla compagnia potentina, che trova nuove conferme sul proprio percorso, man mano che si espande e che ha modo di farsi conoscere.

Lo spettacolo aveva esordito a gennaio al Teatro Don Bosco di Potenza nell’ambito della stagione “Cantieri d’arte” allestita da Teatri Uniti di Basilicata e aveva avuto una prima replica nell’ambito della rassegna organizzata dall’Unione Italiana Libero Teatro – Sezione di Basilicata - nel bel teatro di Valsinni. Sono momenti di crescita importanti per una Compagnia composta per la maggior parte da giovani.

Il cammino dello spettacolo non si ferma qui: sono infatti in programmazione altre repliche, fuori e dentro la regione, a testimonianza del fatto che il territorio continua a produrre forze vive dello spettacolo e in proprio, senza aspettare di allestire grandi contenitori.

0 commenti:

Posta un commento