sabato 21 ottobre 2017

Acm: attivo unitario Fim Fiom Uilm a Rionero

RIONERO IN VULTURE - Si è tenuto oggi, al centro sociale di Rionero, l'attivo unitario di Fim Fiom Uilm sulla situazione nelle aziende del consorzio Acm, un primo momento di confronto fra i delegati delle aziende dell'indotto Fca di Melfi utile per raccogliere proposte, segnalazioni e contributi.

Per i sindacati "la cassa integrazione, che sta riducendo il salario dei lavoratori, richiede urgentemente una revisione del premio erogato dalle aziende per assicurare maggiore salario ai lavoratori, attraverso gli strumenti forniti dalla contrattazione e dalle leggi vigenti. Occorre inoltre difendere e rilanciare l'occupazione - continuano Fim Fiom Uilm superando la precarietà vissuta dalle centinaia di somministrati che operano nelle aziende.

Il contratto nazionale di lavoro, rinnovato circa un anno fa, è il perimetro entro il quale aprire una discussione con le aziende e con il consorzio Acm: diritti, prospettive, occupazione possono essere rilanciati solo con l'unità e la partecipazione dei lavoratori". Le segreterie e i delegati di Fim Fiom Uilm elaboreranno una proposta da sottoporre alle aziende nei prossimi giorni.

0 commenti:

Posta un commento