martedì 17 ottobre 2017

Ad 'Autunno Letterario - Ed 2017' spazio al Teatro Letterario per i giovani

POTENZA - L' "Autunno Letterario", iniziativa culturale dell’Assessorato all’Istruzione, Cultura, Turismo del Comune di Potenza, per sensibilizzare la popolazione rispetto all’importanza della conoscenza e della lettura, dedica lo spazio speciale al “Teatro Letterario”, che si presenta come una piattaforma d'incontro tra giovani talenti emergenti ed il pubblico dei bambini e dei giovani, per sperimentare nuove forme di espressione artistica.  Ideato e realizzato dall'Associazione culturale “Ariadne” (che si avvia a festeggiare i cinquant’anni di attività) e della “Compagnia Teatro A” diretta da Valeria Freiberg, il progetto "Teatro Letterario" si svolge al Teatro Stabile di Potenza "F. Stabile".
“L’interesse primario della compagnia - dichiara Valeria Freiberg - è quello di rileggere il repertorio classico ed i testi contemporanei, sensibilizzando e avvicinando i giovani alla lettura ed al teatro.  Vogliamo far riflettere sull’importanza del teatro dedicato ai più giovani, che riesce ad essere tramite unico per raccontare la grande letteratura.

Per iniziare la nostra collaborazione con l'"Autunno Letterario- Ed.2017" abbiamo portato quattro spettacoli della Compagnia Teatro "A", tratti da altrettante celebri opere letterarie, rivolti a un pubblico di bambini e giovani".

Immediatezza, vitalità, eliminazione dello spazio artistico consueto, connubio tra diverse discipline artistiche sono solo alcuni degli ingredienti del Alice nel paese delle meraviglie previsto il 25 e 26 ottobre alle ore 10.30 e 12, primo spettacolo in programma, che si propone come un modo anticonvenzionale di cantare e sublimare la letteratura per i bambini. L’adattamento scenico del romanzo prettamente didattico di Carroll è basato sull’interpretazione dei testi scritti da Vl. Nabokov e B. Zachader, che offrono un maggiore approfondimento rispetto alla traduzione nota in Italia.

Il 29 e 30 novembre alle ore 10.30 e 12 va quindi in scena lo spettacolo multimediale Suona solo per me tratto dalle opere letterari degli scrittori russi L. Razumovskaja e V. Erofeev con un adattamento scenico riportato in Italia. Lo spettacolo è stato dedicato alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e affronta il fenomeno del teatro italiano degli ultimi anni, il grande ritorno di artisti e pubblico ad un teatro di impegno civile che si confronta con i temi della memoria, che riflette sulle problematiche contemporanee di una società orfana d'ideali, edonistica, festaiola, digitale e "sbrigativa".

Il 6 e 7 dicembre toccherà a H.C. Anderse, il grande scrittore e poeta danese e il suo straordinario poema fantastico La regina delle nevi, un poema ironico e divertente, arricchito dalla traduzione di E. Schwarz. Lo spettacolo è un vero e proprio cross-over di musica, colori, divertimento e poesia per i bambini di tutte le età.

Infine il 27 e 28 dicembre la lettura drammatizzata del grande classico Delitto e Castigo di F. M. Dostoevskij aprirà al pubblico dei ragazzi l’Assoluto ammantato di Quotidianità tessuto di palpiti della giovinezza che vibrano di una passione tanto vitale quanto devastante.

Il capolavoro di F.Dostoevskij si presenta come una complicata riflessione scenica che trae la propria identità dallo scambio continuo di linguaggi, forme e metodi in una dimensione sperimentale e duttile. 

0 commenti:

Posta un commento