venerdì 6 ottobre 2017

"Sp 277: lavori infiniti e viabilità nuovamente a rischio"

GARAGUSO - Nonostante la proroga della prima ordinanza di chiusura al traffico per altri 30 giorni (tra l'altro scaduta il 30 settembre scorso), la SP 277, in località Parata, resta un cantiere aperto.

Non conosciamo i motivi precisi di queste lungaggini lavorative, e nemmeno per quanto tempo la via resterà in tali condizioni. Ma ci informeremo per fare chiarezza al riguardo.

Ciò che ci preoccupa di più, come sempre, è l'incolumità dei viaggiatori (in particolare dei mezzi pubblici e di pubblico soccorso). Questi ultimi, vessati dall'aver percorso - per tutta l'estate - una strada alternativa (la SP "Guardiola-Cavonica") al limite della decenza, sono in apprensione per le condizioni atmosferiche che, dal mese corrente in poi, potrebbero rendere i tragitti richiamati ancora più insidiosi.

Non è la prima volta che lo diciamo: l'intera SP 277 non gode affatto di buona salute, specie nel tratto di strada che va dallo Scalo di Garaguso al paese.

A nulla sono serviti i 750.000 euro utilizzati poco più di un anno fa per "rattoppare" alcuni cedimenti di scarpate e corpo stradale presenti lungo gli 11 km. La situazione è pressoché inalterata, anzi - a tratti - peggiorata!

Ovviamente le istituzioni, malgrado le numerose sollecitazioni che abbiamo inviato in questi mesi, sembrano non darci ascolto. I politici, invece, si preparano a venire in queste zone per "raccattare" consensi in vista delle elezioni che si terranno a breve, magari promettendo di trasformare la SP 277 una pista di Formula1!

Evidentemente non hanno capito niente; questa volta non sarà così.

Al presidente della Provincia di Matera, all'assessore ai trasporti e alle infrastrutture della Regione Basilicata, e al sindaco di Garaguso rivolgiamo l'ennesimo appello di messa in sicurezza della SP 277 e delle strade ad esse alternative, onde evitare ulteriori pericoli, ossia inutili perdite di tempo e di denaro pubblico, che graverebbero - inesorabilmente - sui bilanci pubblici e sulle spalle dei cittadini.
Così in una nota Giuseppangelo Canterino​ - portavoce cittadino Fratelli d'Italia-AN Garaguso.

0 commenti:

Posta un commento