lunedì 11 dicembre 2017

Alex Normanno, regalo per i suoi fan: esce 'Nella mia mente tu'


di REDAZIONE - Alex Normanno, dopo la pausa dove lo stesso dichiarò sulla pagina ufficiale Facebook, lancia “Nella mia mente tu”, il nuovo singolo che anticipa l’uscita di un altro singolo inedito di prossima uscita. “Nella mia mente tu”, brano scritto con Massimiliano Cenatiempo, Alessandro Dubini, racconta in una notte piovosa di agosto, il ricordo di un amore giovanile, e la mente vaga.

Nel testo prevale la nostalgia, la dolcezza e la consapevolezza di un amore passato. Il cantante svela la copertina del brano, realizzato in acustico, per volere degli stessi autori del brano. Intanto l’artista annuncia che le sorprese quest’anno non finiranno qui. Infatti “Era solo ieri”, in uscita a gennaio, darà seguito al successo già avuto con i precedenti brani. Si tratta di un pezzo scritto con Massimo Tornese, prodotto dall'Auditoria Records di Aki Chindamo, e si tratta di una nuova partenza per l’artista lombardo, che darà inizio a numerosi concerti già consolidati per la prossima estate 2018.

Cosa racconta 'Nella mia mente tu'?

Il brano parla di una notte malinconica d’estate dove al rientro da una serata mi affacciai alla finestra e mi assalirono i ricordi di un amore giovanile, mi ricordo ancora adesso la dolcezza e le sensazioni che provai. Fu strano perché sembrava veramente che lei fosse li con me ma poi, come ogni sogno, mi sono svegliato e sono ritornato alla vita reale.

Da quali momenti nascono le tue canzoni? 

Generalmente nei momenti di fragilità, per quanto mi riguarda, quando sono euforico e motivato posso stare al pianoforte per ore che non cavo fuori un ragno dal buco.

Come si è evoluta la tua carriera in questi anni? 

La musica è una continua crescita interiore, bisogna lottare con i sound, i tempi e le mode, sperare che le tue canzoni piacciano a un pubblico sempre più vasto. Forse non la definirei carriera ma crescita artistica.

Arriverà anche un album?

Certo, sarà l’insieme di canzoni che hanno accompagnato il mio cammino fino a qui.

0 commenti:

Posta un commento