lunedì 18 dicembre 2017

Fucina Madre: tantissime le domande di partecipazione a conferma del grande interesse per l’iniziativa di APT e dei suoi partner

MATERA - Il 20 novembre, come previsto dal regolamento di Fucina Madre, si è chiusa la fase di iscrizione alla manifestazione ideata da APT Basilicata con l’arrivo di ben 57 domande di partecipazione, «un dato – afferma il direttore dell’Agenzia di Promozione Territoriale, Mariano Schiavone – che va oltre le più rosee aspettative a conferma della validità di un progetto condiviso che ha incontrato l’interesse sincero degli operatori del settore».

Grazie al lavoro di comunicazione e informazione svolto capillarmente da tutti gli organismi promotori coinvolti (Regione Basilicata, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Unioncamere, Università degli Studi della Basilicata, i Licei artistici di Potenza e Matera, CNA, Confartigianato, Casartigiani, CLAAI, la Fondazione Matera-Basilicata 2019), Fucina Madre 2018 si presenta, dunque, sotto i migliori auspici.

«Artigiani, artisti, designer, associazioni, aziende,  – continua Schiavone – hanno candidato progetti di grande interesse rendendo subito tangibile la vitalità di un settore che vede all’opera anche molti giovani e nuove imprese, non solo nelle città capoluogo, bensì su tutto il territorio regionale».

A breve, la Commissione selezionatrice, coordinata da APT e composta da tutti gli organismi partner del progetto, si riunirà per definire l’elenco completo dei partecipanti, animata da una volontà propositiva e inclusiva, affinché si possa, entro i primi giorni di gennaio, pubblicare la lista definitiva dei protagonisti di Fucina Madre 2018.

Si ricorda che spazi espositivi saranno dedicati anche ai licei artistici e alle scuole d’arte della Basilicata, alla Fondazione Matera-Basilicata 2019, oltre che alla Città di Palermo, partner dell’edizione 2018.

Fucina Madre in breve

FUCINA MADRE – Expo dell’artigianato e del design della Basilicata

Matera, dal 21 al 25 aprile 2018

Ex Ospedale di S. Rocco, Piazza San Giovanni

In programma: esposizione artigianato e design, approfondimenti tematici (workshop, seminari, laboratori), attività culturali, visite guidate e spettacoli.

Città partner I edizione: Palermo, Capitale italiana della cultura 2018.

0 commenti:

Posta un commento