domenica 10 dicembre 2017

Netanyahu: "Non accetto ipocrisie Europa"

(ANSA/EPA)
PARIGI - "Rispetto l'Europa ma non sono pronto ad accettare il suo doppio standard": così il premier Benyamin Netanyahu prima di partire per la Francia dove oggi vedrà il presidente Emmanuel Macron per poi proseguire per Bruxelles. Dall'Europa - ha proseguito -"ho sentito voci di condanna della storica decisione di Trump, ma non sul lancio di razzi contro Israele e sul terribile incitamento contro lo stato ebraico". "Non accetto - ha concluso - questa ipocrisia e presenterò la verità di Israele a testa alta".

In queste ore la tensione è esplosa nei territori palestinesi dopo il discusso annuncio di Trump sulla sua scelta di Gerusalemme quale capitale di Israele: quattro vittime a Gaza, oltre 750 feriti in Cisgiordania, secondo i dati della Mezzaluna rossa.


Il presidente statunitense ha lanciato un appello alla calma e alla moderazione dopo la giornata di violenze in Medio Oriente. "Il presidente - ha reso noto una portavoce della Casa Bianca - spera che le voci della speranza prevalgano su coloro che diffondono l'odio".

E mentre il capo di Hamas Ismail Haniyeh ha promesso che "la Santa Intifada" non si fermerà con le manifestazioni, dalla Striscia, continuano ad essere sparati razzi verso il sud d'Israele, con l'Iron Dome - il sistema antimissili - che ne ha intercettato uno.

Lo Stato ebraico ha reagito con colpi di cannone e raid aerei su basi di Hamas, tra cui un campo di addestramento e un deposito di munizioni causando, secondo fonti locali, almeno 10 feriti.

0 commenti:

Posta un commento