lunedì 15 gennaio 2018

Alla scoperta della cucina greca e dei suoi sapori unici


La cucina greca è una tra le più antiche e più amate al mondo, grazie al gusto e profumi tipici del Mediterraneo donati dai soliti sospetti: olio d'oliva, melanzane, pomodori, peperoni, carne di agnello e pesce. Si tratta di una cucina molto semplice e genuina, che predilige prodotti freschi in un equilibrio di erbe aromatiche e olio, creando salse dal sapore irresistibile a base di yogurt fresco.

Dimenticatevi di ordinare un primo piatto, perché in Grecia si comincia sempre con degli squisiti antipasti chiamati mesèdes: involtini di riso o di carne, olive nere, salamini e sottaceti di vario genere sono quelli più conosciuti e amati dai locali e dai tanti turisti che visitano Atene e le isolette leggendarie.

Mangiare per i greci equivale ad un momento di grande convivialità: ci si ritrova attorno a grandi tavoli dove vengono serviti pasti abbondanti, accompagnati dalla pita, il tipico pane di farina integrale che non deve mai mancare e che serve soprattutto per gustare i vari intingoli e sughetti delle pietanze presenti. Il pasto deve essere consumato lentamente, insieme a un buon bicchiere di vino e agli ottimi liquori aromatizzati alla frutta.

Anche in Italia è possibile trovare ottimi ristoranti greci che propongono questa cucina tradizionale anche da asporto, per gustare assieme ad amici o alla propria dolce metà i sapori mediterranei in una chiave diversa da quella nostrana.

Fonte: Pinterest

Quali sono i cinque piatti tipici della Grecia?   

  1. Moussakà: è uno dei cibi più conosciuti della cucina greca e consiste in un pasticcio cotto al forno di ragù di carne e melanzane, il tutto ricoperto da una cremosa besciamella, una vera delizia! 
  2.  Choriatiki: è la tipica insalata greca che ricorda vagamente la nostra panzanella, ma più ricca di ingredienti. Troviamo i pomodori, le olive nere, i peperoni, le cipolle e i cubetti di feta, il formaggio di capra dal gusto molto intenso, che si sposa benissimo con tutti gli altri prodotti;  
  3. Souvlaki: non sono altro che spiedini di carne di agnello, pollo o maiale con verdure cotti alla griglia, che possono essere serviti sia all'interno di una pita oppure come secondo su un piatto insieme a vari condimenti e salse;
  4.  Dolmades: si tratta di involtini di riso che vengono arrotolati nelle foglie di vite, un classico della tradizione culinaria greca. Sono i mesèdes più richiesti ed esistono diverse varianti di ripieno e di cottura, da quella vegetariana con pinoli e uvetta a quella con la carne, entrambi buonissimi;
  5. Tzatziki: anche se non è esattamente un piatto, non la si può escludere dalla nostra classifica. Una volta assaggiata questa salsa a base di yogurt greco, molto più denso e cremoso del nostro, cetriolo fresco, aglio e olio, insieme a un pezzo di pita, non ne potrete più fare a meno. 
Se dopo aver consumato uno di questi piatti avrete ancora un posticino nello stomaco, non perdetevi uno dei dessert più golosi al mondo, il baklava, costituito da tanti strati di croccante pasta fillo, farciti con miele e frutta secca. Potete accompagnare questo dolce degustando un bel bicchierino di retsina, ouzo, tsikoudia e tsipouro, le tipiche bevande alcoliche della penisola ellenica. 

0 commenti:

Posta un commento