giovedì 11 gennaio 2018

Italia-Francia: Gentiloni e Macron, patto sia matrice rifondazione Ue

(ANSA)
ROMA - Il Trattato del Quirinale al quale lavorano Italia e Francia vuole "dare un quadro alla cooperazione già esistente e strutturare nuove forme e ambizioni", funzionando come "matrice di rifondazione europea". Così il presidente francese, Emmanuel Macron, durante la conferenza stampa con il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a Palazzo Chigi. "Italia, Germania, Francia hanno bisogno, e non da soli, di essere tra i promotori di un'Europa piu' ambiziosa", ha spiegato Gentiloni, "se vogliamo far sentire la voce delle proposte giuste dobbiamo lavorare meglio e in modo più organizzato insieme", ha aggiunto.

"Con la Francia abbiamo rapporti importanti, storici e straordinari", ha evidenziato Gentiloni, che ha anche accompagnato Macron in una visita alla Domus Aurea.  "Credo - ha aggiunto - sia molto importante che alle relazioni storiche tra Italia e Francia abbiamo deciso di dare una cornice più stabile e più ambiziosa con l'idea, già emersa nel vertice di Lione e che in questo incontro abbiamo messo a fuoco, di mettere al lavoro un gruppo di persone per un Trattato bilaterale italo-francese. Cooperiamo da sempre in modo straordinario ma siamo convinti che possa rendere ancora più forti e sistematiche le nostre relazioni".

(ANSA)
"C'è un rapporto franco-tedesco strutturale e all'origine dell'Europa - ha sottolineato Macron -. Quando Francia e Germania non riescono a mettersi d'accordo l'Europa non può andare avanti. Ma quel rapporto non è esclusivo. Il legame con l'Italia ha un'altra storia, legami culturali, un'amicizia speciale e specifica. E non è in concorrenza né inferiore ma perfettamente complementare con quello franco-tedesco. Il rapporto è forte a tutti i livelli e abbiamo voluto dargli una forma nuova con il Trattato del Quirinale".

Macron ha reso omaggio anche all'impegno dell'Italia sui migranti:  "L'Italia ha fatto un ottimo lavoro nel 2017, cui rendo omaggio, per ridurre la destabilizzazione causata dal fenomeno migratorio. Ha tutto il mio rispetto per il lavoro condotto". 

0 commenti:

Posta un commento