domenica 28 gennaio 2018

Trump, potrei rientrare nell'accordo di Parigi

(ANSA)
di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Il presidente Usa Donald Trump continua a tenere sotto scacco l'accordo di Parigi. Il tycoon nel giugno 2017 ha annunciato il ritiro degli Usa dall'accordo climatico di Parigi, firmato da Barack Obama perché lo riteneva "un pessimo accordo".

In un'intervista al giornalista britannico Piers Morgan effettuata a Davos, per l'emittente ITV, che verrà trasmessa integralmente stasera, di cui sono stati pubblicati degli stralci, Trump ha dichiarato che sarebbe disposto a rientrare nell'accordo, ma ha evidenziato che questo potrebbe accadere solo se si firma una versione riformulata.

Aggiungendo: "Se qualcuno dice, torniamo all’accordo di Parigi, dovrebbe essere un accordo totalmente diverso perché abbiamo avuto un accordo orribile". Alla domanda sul femminismo il presidente statunitense ha risposto "No, non direi che sono un femminista, voglio dire, penso che ciò significherebbe, forse, esagerare. Io sono per le donne, sono per gli uomini, sono per tutti".

L'intervista si conclude con una domanda: se, al posto della May, si sarebbe comportato alla stesso modo con l'Ue, e Trump ha risposto deciso: «Se avrei negoziato in quel modo? No, avrei avuto un atteggiamento diverso, più duro".

0 commenti:

Posta un commento