giovedì 16 maggio 2013

Si da' fuoco dopo lite con il compagno, è potentina


BOLOGNA - Attimi di follia oggi in Emilia. Una giovane di 30 anni si e' data fuoco stamani a Bologna al culmine di una discussione con il convivente, come lei di origine potentina, di 32 anni. Il giovane con un estintore ha tentato di spegnere le fiamme.

La giovane, che non ha mai perso conoscenza, e' ricoverata all'ospedale Maggiore, ma non e' in pericolo di vita.

Le sue condizioni inizialmente erano sembrate gravi al punto da richiedere il ricovero ai grandi ustionati di Parma, ipotesi al momento scartata.