martedì 5 aprile 2016

Inchiesta petrolio: in corso nuovi interrogatori

POTENZA - Oggi nel palazzo di giustizia di Potenza sono iniziati gli interrogatori di garanzia delle cinque persone agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta sul petrolio in Basilicata, in particolare del "filone" riguardante lo smaltimento dei rifiuti nel centro oli dell'Eni di Viggiano (Potenza).

La prima ad essere interrogata dal gip, Michele Tiziana Petrocelli, è Roberta Angelini, responsabile sicurezza e salute dell'Eni nell'impianto. All'interrogatorio partecipano i pm, Francesco Basentini e Laura Triassi.