lunedì 22 gennaio 2018

Berlusconi: "Il M5S distruggerebbe l'Italia"

ROMA - "I Cinquestelle sono una setta pericolosa, pauperista, ribellista che distruggerebbe l'Italia e gli italiani": a dichiararlo l'ex premier Silvio Berlusconi a Non è l'arena di Massimo Giletti su La7.

"In Ue - prosegue Berlusconi - tutti pensano che il centrodestra sia l'unico argine alla vittoria del Cinque Stelle. I miei familiari sono contrari alla mia discesa in campo così come i miei manager, che sanno tutto quello che ho passato".

"Renzi è accusato da molti di aver portato lui il Pd al 21% per il suo cattivo carattere, io non lo so ma Renzi ha un merito grande: ha chiuso con la tradizione comunista del suo partito", afferma poi, Berlusconi. Però, aggiunge, "non è riuscito a dare al Pd un'anima, un progetto e il Pd è diventato solo una scatola vuota".

0 commenti:

Posta un commento