martedì 13 marzo 2018

Leggieri (M5S): ritardi dei pagamenti lavoratori forestali, presentata un’interrogazione

POTENZA - È forte la preoccupazione per la situazione in cui verte il comparto forestale a causa dei forti ritardi nei pagamenti delle spettanze economiche dei lavoratori impegnati. Questa  situazione di insicurezza, che fa registrare ritardi che si aggirano in media tra i 3 ed i 4 mesi crea  grande disagio e preoccupazione nelle migliaia di famiglie di questi lavoratori.

Una situazione ormai insostenibile soprattutto perché spesso ci troviamo di fronte a famigli e monoreddito e quindi sospendere per mesi i pagamenti significa mettere in seria difficoltà la vita quotidiana di queste persone.

Il settore della  forestazione è caratterizzato dalla presenza di una molteplicità di soggetti non coordinati tra loro che negli anni ha determinato una situazione disomogenea con conseguenti forti disparità di trattamento tra i lavoratori, sia nella calendarizzazione dei cantieri, sia nei pagamenti dei salari.

Gli incontri effettuati tra la Regione e i sindacati non sembrano aver sbloccato la situazione, pertanto ho deciso di interrogare il Presidente della Giunta Regionale e l’Assessore competente per conoscere quali siano la situazione dei pagamenti dei lavoratori, i progetti della Regione Basilicata per il futuro e se vi sia la volontà o meno di rispettare gli accordi assunti ed in particolare l’impegno delle 151 giornate lavorative per tutti. Così in una nota Gianni Leggieri, Portavoce M5S Basilicata.

0 commenti:

Posta un commento