domenica 11 marzo 2018

Salvini, "La presidenza delle Camere ai due partiti vincitori"

ROMA - Il leader del Carroccio Matteo Salvini non nasconde le sue tentazioni verticistiche e ammicca a M5s per le presidenze di Camera e Senato, profilando un accordo a due: "Sarebbe una follia fare il contrario di quello che gli italiani hanno scelto la settimana scorsa. Ci sono due forze politiche che hanno vinto le elezioni non penso che sia tanto difficile intuire con chi si ragiona", ha dichiarato Salvini parlando alla scuola di formazione politica della Lega.

Quanto a Palazzo Chigi, il capo del Carroccio è sembrato disposto a un passo indietro: "Non sto smaniando per diventare premier. Non penso che se non faccio il presidente del Consiglio sono finito. Sono a disposizione, lo prendo come un servizio, ma non bisogna inventarsi pateracchi o minestroni".

0 commenti:

Posta un commento