mercoledì 4 aprile 2018

Brescia, pregiudicato uccide due imprenditori

BRESCIA - Attimi di paura nel bresciano, all'interno di un'azienda di Flero, dove una sparatoria ha provocato la morte di una persona e il ferimento di un'altra. Un uomo, il pregiudicato Cosimo Balsamo, è entrato in un capannone della S.G.A., un'azienda che commercializza veicoli industriali, e ha cominciato a sparare contro un gruppo di operai prima di scappare a bordo di un Suv nero. A terra, dopo la sparatoria, sono rimasti una persona morta sul colpo e un'altra solo ferita.

Successivamente Balsamo in fuga ha ucciso un'altra persona a Carpeneda di Vobarno. Si chiama James Nolli ed era stato coimputato di Balsamo nel processo per la banda dei Tir per il quale il killer era stato condannato. Anche una terza persona, rimasta ferita nel capannone di Flero, era stata coinvolta nel processo.

Balsamo lo scorso 30 gennaio era salito su una tettoia del tribunale di Brescia per protestare contro il sequestro della sua abitazione. L'uomo era stato infatti coinvolto in un'inchiesta sul traffico di mezzi pesanti.

E' scattata immediatamente in tutta la provincia la caccia all'uomo. Secondo le prime ricostruzioni, il killer, prima di sparare, avrebbe urlato: "Mi hai rovinato".

0 commenti:

Posta un commento