lunedì 7 maggio 2018

Ciclismo: il 10 maggio il 1° Trofeo Città del Talos si presenta

RUVO DI PUGLIA – Iscrizioni aperte per il 1° Trofeo Città del Talos. Al via della prima gara nazionale di paraciclismo al sud inserita nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana abbinata a una corsa cicloturistica regionale anche Luca Mazzone il due volte medaglia d’oro alle paralimpiadi di Rio de Janeiro e undici volte campione del mondo dell’handbike. L’atleta di Terlizzi, da anni punto di riferimento della nazionale azzurra di handbike insieme ad Alex Zanardi e Vittorio Podestà è reduce dalla prima tappa di coppa del mondo disputata a Ostenda in Belgio dove ha conquistato l’oro nella staffetta con Zanardi e Cecchetto, l’argento nella prova a cronometro e il bronzo in quella in linea. Mazzone parteciperà anche in qualità di Responsabile Paraciclismo del Comitato Regionale FCI.

Il 1° Trofeo Città di Talos è organizzato dall’Associazione sociale e culturale “Ruvo 2.0 – Ing. Salvatore Barile” con la collaborazione della Flowers Town di Terlizzi, della All Bike di Ruvo di Puglia e la Talos di Ruvo di Puglia e il patrocinio del Comitato Paralimpico Italiano, del CONI, della Regione Puglia e del Comune di Ruvo di Puglia.

PRESENTAZIONE - Gli organizzatori presenteranno la prima gara nazionale della fattispecie nel Sud d’Italia, che vedrà normodotati e paraciclisti esibirsi all’interno della medesima vetrina cittadina, giovedì 10 maggio, alle 18, presso la sala consiliare Pertini di Palazzo Avitaja, la sede del comune di Ruvo di Puglia in piazza Matteotti.

Alla presentazione è invitata la stampa e vi prenderanno parte: Michele Barile, presidente dell’Associazione Ruvo 2.0. il sindaco della città di Ruvo, Pasquale Chieco, l’assessora con delega alla cultura e sport Monica Filograno, l’assessora alle politiche sociali Monica Montaruli, il comandante della Polizia Municipale Salvatore Berardi, il campione azzurro dell’handbike Luca Mazzone, il presidente di All Bike, Michele Cesareo e il numero uno di Talos, Rino De Biase.

0 commenti:

Posta un commento